Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Search

A cura di Giuseppe Giraldi

Vuoi scrivermi? Invia una mail all'indirizzo: info@arinthanews.eu

UN "CIVISMO" DA ESPORTARE

Posted On Sabato, 22 Agosto 2020 10:25

di Giuseppe Giraldi -

La politica non si può fermare e non può andare in vacanza.

Mi sono trovato, in un mio scritto pubblicato in questo mese di agosto, a ipotizzare scenari futuri in relazione ai possibili sviluppi dell’organizzazione dei servizi pubblici e alla loro gestione nel contesto territoriale di questa nostra media valle del Crati. Al riguardo, credo sia utile iniziare a prospettare soluzioni concrete.
Contemporaneamente, però, credo sia necessario, proprio in considerazione dell’obiettivo, entrare nel merito degli scenari possibili, soprattutto con riferimento ai programmi da definire per dare risposte efficaci alla domanda di servizi, in particolare, ed ai bisogni della popolazione, in generale.
Da rendese, non posso che sostenere l’opportunità che il LABORATORIO CIVICO CALABRIA partecipi alla competizione elettorale per l’elezione del sindaco di Cosenza, perché è un’occasione unica per tentare di dare corpo, anche nella città capoluogo, ad un'affermazione del CIVISMO che, oltre ad esportare l’esperienza rendese, sia soprattutto momento di riflessione sul ruolo di ogni singolo comune dell’hinterland in termini di funzioni utili ad un disegno complessivo di sviluppo avanzato di una città del futuro che, nel meridione, da Napoli in giù, non ha eguali.
E’ evidente che ogni ragionamento in tale direzione deve saper tutelare gli equilibri in atto, indispensabili al governo delle città, nel rispetto di interlocutori con i quali il dialogo politico sulle prospettive è sempre indispensabile.
Ne discende che, come logica prosecuzione di ogni iniziativa funzionale al disegno, occorre valorizzare le relazioni politiche con coloro che hanno a cuore capacità progettuale, competenze, metodo e cultura, uniche leve per costruire una reale possibilità di affermazione di una compagine che sia ispirata al buon senso, alla logica, al rispetto dei diritti e alla consapevolezza dei doveri.
Detto questo, va da se che il confronto deve partire su alcuni temi essenziali che possono sin da subito essere oggetto di gestioni collegiali e condivise, quali per esempio:
a) Sinergie e razionalizzazioni urbanistiche;
b) Criticità ambientali e filiera dei rifiuti, dalla produzione al destino finale;
c) Razionalizzazione trasporti e viabilità di area urbana;
d) Organizzazione dei Servizi Sanitari;
e) Organizzazione dei Servizi Sociali;
f) Agenda urbana;
g) Centri storici;
h) Organizzazione dei Servizi e Strutture Sportive;
i) Cultura e beni culturali;
j) Consulte, garante di libertà, partecipazione e metodo democratico;
k) Le scuole e l’Università al tempo del COVID.
A settembre sarà utile la convocazione di un convegno/congresso del Laboratorio Civico che abbia lo scopo di avviare il confronto tra tutti coloro che hanno a cuore questo stesso avvenire.
Giuseppe Giraldi

Powered by Calce


A cura di Giuseppe Giraldi
Copyright 2019 - Tutti i diritti riservati
Codice Fiscale: GRLGPP52C03H235L

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo