Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Search

A cura di Giuseppe Giraldi

Vuoi scrivermi? Invia una mail all'indirizzo: info@arinthanews.eu

CITTÀ DI RENDE: IL SINDACO MANNA PUNTUALIZZA A PROPOSITO DELLA RIQUALIFICAZIONE DEGLI SPAZI VERDI.

Posted On Giovedì, 14 Maggio 2020 09:18

Dopo le polemiche a mezzo social scaturite intorno alla riqualificazione degli spazi verdi della città e al decoro urbano, il sindaco di Rende, Marcello Manna, ha pubblicato una nota stampa in cui chiarisce.

“Già nel delineare le macro-azioni previste dall’agenda urbana, si era pensato alla riqualificazione del Parco Robinson come spazio di socialità e fulcro di eventi culturali. È proprio qui che nascerà il Parco dei Nonni, progetto ideato dalla Terra di Piero e che, idealmente, rappresenta il raggiungimento di una delle mete che insieme ai volontari di questa associazione che tanto fa per l’intera area urbana travalicando i confini della solidarietà, del rispetto e dell’amore incondizionato verso il prossimo ci siamo posti”.
“Siamo partiti dal nulla -ha proseguito il primo cittadino- costruendo con la Terra di Piero una rete solidale capace di arrivare a sostenere più di seicento famiglie. Il nostro compito è stato svolgere l’ordinario ruolo di amministratori che ogni città dovrebbe svolgere attraverso politiche partecipate e dal basso. Dare voce ai bisogni di chi vive situazioni di disagio attraverso il lavoro sinergico tra enti pubblici, associazioni e terzo settore ci ha portato a ripensare alle politiche sociali con quello che abbiamo definito welfare resiliente. Il Parco dei Nonni nascerà grazie all’encomiabile lavoro che svolge da anni la Terra di Piero e Rende, città dell’accoglienza e dell’inclusività ha accolto con entusiasmo questo progetto concedendo gli spazi necessari a realizzarlo.
La sospensione di questo tempo ha alimentato la solidarietà e moltiplicato le azioni di sostegno a chi ha più bisogno: chi pensa di strumentalizzare anche queste azioni rimanga nell’immobilismo che da sempre lo caratterizza”, conclude Marcello Manna.

Powered by Calce


A cura di Giuseppe Giraldi
Copyright 2019 - Tutti i diritti riservati
Codice Fiscale: GRLGPP52C03H235L

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo