Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Search

A cura di Giuseppe Giraldi

Vuoi scrivermi? Invia una mail all'indirizzo: info@arinthanews.eu

DISCORSO SULL’AMORE

Posted On Sabato, 30 Novembre 2019 15:29

Il dialogo è ambientato a casa di Agatone, un autore di tragedie molto noto ai suoi tempi, dove Socrate è invitato a cena con gli amici.

Uno dei convitanti propone di discutere il tema dell'amore. Aristocle, il celebre commediografo greco, dichiara che gli uomini non capiscono la potenza di Eros, perche se veramente la capissero, gli edificherebbero templi e gli offrirebbero sacrifici. Eros è tra gli dei il più amico agli uomini e medico di quei mali della cui guarigione deriverebbe una gran felicità. Per dimostrare tali affermazioni, egli racconta un mito che spiega qual'è l'originaria natura degli uomini. Un tempo questi erano distinti in tre generi: maschi, femmine e un terzo sesso, quello degli androgini, in cui si congiungevano natura femminile e maschile. Essi erano terribili per forza e vigore ed erano molto superbi, tanto da arrivare, al punto di ribellarsi agli dei. 

Zeus e le altre divinità, temendo di rimanere privi dei sacrifici che quelli offrivano loro, anzichè ucciderli preferirono indebolirli: li fecero tagliare ciascuno in due, cosicchè fossero meno forti e maggiori di numero. é proprio da questa divisione che ebbe origine il sentimento di amore: ogni metà infatti cominciò a desiderare fortemente l'altra per ricongiungersi a essa. L'amore è dunque radicato nella nostra natura e deve essere ricondotto al desiderio più genuino e profondo che alberga in noi: quello di ricomporre l'unità originaria perduta.

Discorso di Diotima a Socrate sull'Amore. (Platone, Simposio).

Powered by Calce


A cura di Giuseppe Giraldi
Copyright 2019 - Tutti i diritti riservati
Codice Fiscale: GRLGPP52C03H235L

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo